iPatchMED ZeroDol

 
iPatchMED ZeroDol è un dispositivo medico di Classe I che, grazie alle caratteristiche tecnologiche della sua struttura e alle sostanze che rilascia, permette di controllare e ridurre la sintomatologia dolorosa. In virtù della sua azione occlusiva protegge la zona da trattare e le micro-correnti autogenerate favoriscono una sensazione di calore.

Una volta applicato sul distretto interessato, il dispositivo mediante una reazione elettrochimica, sfrutta il potenziale bioelettrico endogeno corporeo che, a contatto con i filamenti di rame e zinco presenti nel tessuto del cerotto, produce micro-correnti le quali aumentano la bio-disponibilità delle cellule, favorendo l’assorbimento degli estratti vegetali di Arnica ed Artiglio del Diavolo presenti all’interno della matrice adesiva. Questi estratti contribuiscono all’efficacia del prodotto, e garantiscono un’azione idratante ed emolliente che si mantiene nel tempo.
 
Che cosa è iPatchMED ZeroDol?

iPatchMED ZeroDol è un dispositivo medico specico indicato in presenza di dolore muscolare o articolare di varia natura, fanno ad esempio:
CERVICALGIA
MAL DI SCHIENA
REUMATISMI
DISTORSIONI, STRAPPI E STIRAMENTI
ALGODISTROFIE
PSEUDOARTROSI
iPatchMED ZeroDol può essere usato come adiuvante a una terapia antalgica in essere, per il dolore acuto o cronico

Indicazioni terapeutiche

Dolore localizzato
applicare 1 patch in corrispondenza dell’area da trattare.

Dolore diffuso o molto intenso
applicare 2 patch, a distanza minima di 2 cm l’uno dall’altro.

Dolore articolare
(es: ginocchio, caviglia, gomito): applicare 2 patch ai lati opposti per avere un’azione completa a 360° su tutta l’articolazione.

Zone molto piccole
(es: casi di artrosi delle dita dei piedi o delle mani): se necessario tagliare il patch prima di applicarlo sulla zona interessata (per esempio per avvolgere il dito a manicotto).

Per un corretto funzionamento è importante che il patch sia ben adeso per tutta la sua superficie, prestare particolare attenzione nel caso di applicazione su articolazioni e zone convesse.

Tempi di trattamento

Lasciare il dispositivo in sito da un minimo di 8 ore ad un massimo di 24. In ogni caso rimuovere il patch dopo 24 ore.

In caso di uso prolungato del patch (24 ore), se il dolore persiste o si riduce senza però arrivare all’effetto desiderato, rimuovere il dispositivo e sostituirlo con uno nuovo, posizionandolo in un’area limitrofa, ossia rimanendo adiacente alla zona interessata dal dolore ma non nella medesima area di applicazione del patch precedente. Questo riduce il rischio di irritazione della cute già trattata.

Nel caso in cui non fosse possibile applicarlo in un’area limitrofa (come ad esempio per l’applicazione sulle dita) se non ci sono segni di irritazione si può procedere con l’applicazione nello stesso punto.
Cosa bisogna sapere prima di applicare iPatchMED ZeroDol sulla zona interessata

Nella zona di applicazione la pelle deve essere pulita asciutta e idratata. In caso si fossero applicate creme è necessario attendere che queste vengano assorbite completamente prima di applicare il patch. Se si è appena usciti da un bagno o una doccia, occorre attendere che la pelle si sia raffreddata e completamente asciugata prima di applicare il patch.

Nel caso in cui la zona di applicazione presentasse peluria, questa va accorciata per permettere al patch di aderire correttamente. Evitare di usare il rasoio nella zona di applicazione per non incorrere in irritazioni.

Il dispositivo può rimanere in sede anche durante il bagno o la doccia, senza perdere la sua adesività ed efficacia.

Creme o lozioni possono essere usate sulla pelle trattata solo durante il periodo in cui il cerotto non è applicato.

AVVERTENZE

Solo per uso esterno. Da utilizzare solo su pelle integra, pulita, asciutta e idratata. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Non usare in gravidanza e in caso di allergie ai componenti. In caso di comparsa di irritazione evidente o ipersensibilità al prodotto, sospendere il trattamento e consultare il medico curante. L'efficacia e la sicurezza del dispositivo sono garantite dall'integrità della busta e dalla chiusura della stessa dopo l'uso. Il dispositivo è monouso. Non può essere riutilizzato, in quanto dopo il primo utilizzo perde le sue proprietà adesive e l'efficacia non è più garantita.

Bambini e adolescenti:
Gli effetti di iPatchMED nei bambini e negli adolescenti sotto i 18 anni non sono stati studiati. Tuttavia, la natura del dispositivo medico non presenta controindicazioni all’uso.

Portatori di pacemaker:
Gli effetti di iPatchMED nei soggetti portatori di pacemaker non sono stati studiati. Consultare il proprio medico o il proprio farmacista.

ATTENZIONE
Nel caso in cui in qualsiasi momento si percepisse prurito, bruciore o fastidio rimuovere il patch ed idratare la pelle. È possibile - in caso di necessità - applicarne uno nuovo ma va assolutamente evitata l’applicazione nella stessa area. Nel caso in cui non fosse possibile applicarlo in un’area limitrofa (come ad esempio per l’applicazione sulle dita) sospendere la terapia.